Svolgimento 92 – @lafrenci86 – Su due binari paralleli.


Esercizio 92. Lo trovi in: categorie> scrittura creativa> esercizi

Mi alzo tutte le mattine alle sette e mezza.
La stessa sveglia, la stessa solfa.
Mi vesto veloce. Di solito è già tutto sulla sedia, jeans e camicetta, così guadagno tempo.
Poi faccio colazione con calma, molta calma, accompagnata dalla televisione sintonizzata su un canale a caso.
Mi sistemo un attimo viso e capelli e, finalmente, esco. 
Finalmente, sì.
Suona un pochino male, lo so. A chi piacciono le nove del mattino lontane dal letto?? Beh, a me sì.
Il motivo?
Il motivo è semplice: lo amo.
Lo amo e lui non lo sa.
Sono convinta che anche lui mi ami.
Sennò, non si spiega il fatto che lui passi accanto a me tutte le mattine.
Anche quando non sono puntualissima, ci “becchiamo”, quasi mi aspettasse.
Occhiate veloci, velocissime. A volte, nemmeno ce le scambiamo, sia mai che uno dei due capisca qualcosa!
Va beh, ammetto che sono io quella che spesso lo fissa.
Lui, al massimo, si volta un po’ impacciato.
Ma, insomma, non è mica stalking questo dai!
Chiamiamola infatuazione, ecco.
Non conosco nemmeno il suo nome, la sua età, da dove viene.
Ma lui è così bello, i miei occhi lo seguono da soli. E io mi agito.
Pazzesco eh?
Chissà se anche lui sente tutte queste cose quando mi passa vicino.
Chissà se anche lui mi sogna, la notte.
Chissà se anche lui si fa tutte queste domande, pensando a me.
Non lo so, sento che siamo più legati di quanto immaginiamo.
Io aspetto e non mollo.
Le favole non esistono, ma il destino sì.

@lafrenci86

http://unblogacasoilmio.blogspot.it/

Non sono per le vie di mezzo. Controllata solo in apparenza, dentro è una guerra.

Scriverecreativo.com

Annunci