#Micronarralo 170


Scrivi un microracconto, di massimo 140 caratteri, che tratti del tema di oggi e inserisci: #Micronarralo nel tuo tweet! Aggiungi #scritturebrevi ovviamente!

Tema del #Micronarralo di oggi:

AFFOGANDO L’ASSASSINO

Importante: creare una storia, non un aforisma.

https://scriverecreativo.net/regolemicronarralo

Annunci

2 pensieri su “#Micronarralo 170

  1. L’assassino si caricò il corpo della vittima sulle spalle. Doveva farlo sparire al più presto in mezzo al lago.
    Non valutò però di non saper nuotare e affondò. Fu così che la vittima affogò il suo assassino.

    Liked by 1 persona

  2. L’uomo si pulì il pugnale sporco di sangue e lo rimise nella fodera alla sua cintola. Si piegò e si caricò il cadavere in spalla, dirigendosi al lago.
    “Questo dannato sbirro ha quasi scoperto dove nascondevo le mie vittime. Maledetto, non m’impedirà di proseguire la mia collezione” si lamentò.
    Lanciò carcassa del poliziotto in acqua, la superficie nera del lago s’increspò. Guardò il corpo affondare, scorse qualcosa riemergere. Inarcò un sopracciglio, avvicinandosi, impallidì vedendo il viso di una giovane nell’acqua.
    “E tu come fai a essere ancora viva?” domandò.
    La giovane fece scattare la sua mano pallida e gli afferrò la caviglia, stringendola tra le sue dita ossute. Iniziò a trascinare l’assassino verso di sé, questo si dimenò, cercando di liberarsi con l’altro piede.
    “Io non sono viva” sibilò la giovane, trascinando l’uomo urlante in fondo al lago con sé.

    [140].

    Liked by 1 persona

Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...