#Micronarralo 172


Scrivi un microracconto, di massimo 140 caratteri, che tratti del tema di oggi e inserisci: #Micronarralo nel tuo tweet! Aggiungi #scritturebrevi ovviamente!

Tema del #Micronarralo di oggi:

IL NEOASSUNTO NARCOLETTICO

Importante: creare una storia, non un aforisma.

https://scriverecreativo.net/regolemicronarralo

Annunci

4 pensieri su “#Micronarralo 172

  1. «Lei è la persona giusta per noi. È assunto!»
    «Dice davvero?» Chiese il giovanotto incredulo, svegliandosi dal sonno profondo in cui era caduto durante il colloquio con il noiosissimo direttore del personale.
    «Si, è vacante il posto di collaudatore di materassi, cuscini e reti ortopediche di nostra produzione»

    Liked by 1 persona

  2. Mi piace il mio nuovo lavoro
    Ogni giorno stesso movimento
    Come un treno sulle rotaie
    Richiede velocità che non possiede
    Andicappato di energia
    Devo partire
    Non ne posso più

    Liked by 1 persona

  3. Marco strinse con forza una matita, la sua mano era madida di sudore e i suoi occhi leggermente sporgenti.
    rifletté.
    Alzò il capo, il suo battito cardiaco era accelerato.
    . Si leccò le labbra.
    . Si allentò la cravatta e si passò l’indice nel colletto della camicia, sentendolo madido di sudore.

    Liked by 1 persona

  4. Marco strinse con forza una matita, la sua mano era madida di sudore e i suoi occhi leggermente sporgenti.
    ‘Oggi non posso permettermi nessun attacco. Nessuno! Se mi dovesse capitare, perdere il lavoro. Sarebbe uno dei licenziamenti più veloci della storia ‘ rifletté.
    Alzò il capo, il suo battito cardiaco era accelerato.
    ‘ E se gli dovessi sembrare morto? Ho letto che, alle volte, quelli con la mia malattia venivano seppelliti vivi. Però non penso si occupino di far seppellire i loro neoassunti. Probabilmente nemmeno quelli che lavorano qui da anni ‘. Si leccò le labbra.
    ‘ Non addormentarti. NON ADDORMENTARTI! Se dovessi addormentarmi e poi avere anche una paralisi del sonno? Mi sembrerebbe di morire, qui, in ufficio, davanti a tutti ‘. Si allentò la cravatta e si passò l’indice nel colletto della camicia, sentendolo madido di sudore.

    Liked by 1 persona

Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...