Miniesercizio extra – Alfabeti


Abbiamo di fronte un libro tradotto dal coreano all’inglese. Non importa se conoscete o meno il significato delle parole che ci sono scritte. Prendete una parola/frase qualsiasi, inglese o coreana, e scrivete una o due frasi su quello che vi fa venire in mente. Associate la parola o la frase scelta a un ricordo. Non è un esercizio semplice, sono curioso di vedere i risultati.

Miniesercizio extra 19 Rivelazioni

Annunci

10 pensieri su “Miniesercizio extra – Alfabeti

  1. It’s the way you’re using your mind that limits and blocks you.

    Questa frase mi ricorda ciò che diceva la maestra delle elementari.
    “Usate la vostra testa. Siate sempre curiosi di scoprire” era il suo motto.
    Ma io non ho mai imparato, nemmeno ripetendo per tre anni la quarta.

    Liked by 1 persona

  2. ecco quello che ho pensato

    “It is not becouse the mountain is too high that mind cannot pass over it, and it is not becouse water is too deep that the mind cannot cross over it.”

    Le montagne non mai sono sufficientemente alte né il mare troppo profondo, affinché la mente non possa andare altrove. Basta volare con l’immaginazione sulle ali della fantasia per raggiungere e oltrepassare i picchi più alti o per navigare sereni sull’oceano. Ecco che con la mente vedo le Torri del Vajolet illuminate di rosa dinnanzi ai miei occhi e la distesa verde del Mediterraneo solcata dalle navi.

    Liked by 1 persona

  3. it’s the way you are using your mind that limits and blocks you.
    Il modo di usare la mente sei tu a deciderlo, a volerlo. Sei padrone dei tuoi pensieri e i tuoi pensieri creano la tua realtà. Supera le paure, accettandole. Ignora i tuoi dubbi, pur considerandoli ed analizzandoli.
    Sii ciò che vuoi essere, senza porti dei limiti pur nella consapevolezza delle tue capacità.
    Tutto puoi diventare ed essere: anche quando i fatti, le circostanze, l’ambiente ti sembrano procedere in senso opposto.
    Quel che fa la differenza è il tuo atteggiamento.
    It’s the way you’re using your mind… che grande verità.

    Liked by 1 persona

  4. L’uomo ha sempre e da sempre sentito il bisogno impellente di lasciare una traccia di sé e del suo pensiero.
    Per questo ha inventato la scrittura.
    Quanta ricchezza nascosta dietro ogni singolo segno, simbolo o linea!
    Quale arcano fascino nascondono alfabeti che non conosciamo e non siamo in grado di interpretare.
    E quando una traduzione ci rivela che, in realtà, il pensiero e le emozioni sono gli stessi nostri pensieri ed emozioni, non possiamo che inchinare il capo davanti al grande mistero che è l’uomo.

    Liked by 1 persona

  5. “Let all minds now take the middle path”

    Le capitava spesso di finire in mezzo alla famiglia, la sua:
    a braccia tese tra le invettive della madre e le deflagrazioni del padre,
    spalmata tra la disperazione della madre e l’ammutinamento del fratello,
    inchiodata tra le donne che contrastavano e l’innamorato che l’amava,
    infuriata tra la frustrazione del marito e l’orgoglio del fratello,
    sconfortata tra il bisogno delle figlie del padre e quello del padre delle figlie.
    e ancora…ma può bastare così!

    the middle path l’aveva dimezzata, l’intero però lo scorgeva….

    Liked by 1 persona

Commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...